Strategie di Remarketing su Facebook: arrivano i Pixel

L'online marketing si arricchisce di nuove idee e strategie, tra cui non possiamo non citare il retargeting (o remarketing). 
Dopo Google, anche Facebook ha finalmente introdotto questo rivoluzionario modo di fare advertising sul Web attraverso la creazione del cosidetto Pixel.
Si tratta di un frammento di codice JavaScript che un inserzionista può inserire nel suo sito Web per creare una  customized audiencea cui successivamente indirizzare la propria pubblicità online a pagamento. 
Il pixel viene attivato nel momento in cui un utente apre una pagina Web in cui è installato ed invia a Facebook informazioni in formato hash sulle modalità  d’interazione del visitatore con il sito web in questione.
 
Attraverso queste indicazioni generali sui comportamenti virtuali dei visitatori, l'inserzionista potrà  creare pubblicità a pagamento mirata e profittevole.
Pixelè un termine inglese che deriva dal'unione di pict+el ed indica ogni puntino che compone un'immagine nella memoria di un PC. 
Il valore di ogni pixel è dato proprio dalla sua posizione, dal suo colore e dalla sua intensità.

Attualmente questa parola viene comunemente utilizzata per indicare la parte di codice che viene inserita in un sito web e che rimanda informazioni preziose a Facebook sulle azioni dei visitatori.
Si creano così delle audience personalizzate a cui inviare campagne pubblicitarie mirate, accedendo direttamente dal pannello di inserzioni di Facebook  o attraverso il Power Editor.
Se si sceglie la prima modalità , basta cliccare sul link diretto personalizzato del tuo sito web.

In seguito, occorre creare il Pixel di ricommercializzazione Web?ed incollarlo sulle pagine del sito web oggetto di interesse e business. 
Tale Pixel va copiato e incollato all'interno del tag .

Terminata questa fase tecnica, èconsigliabile affidare ad ogni targeting un nome o descrizione e filtrare la ricerca di informazioni in base a specifiche esigenze pubblicitarie.
Sono tante le possibilità di filtraggio, come di seguito illustrato:

-Campagna con target costituito da coloro che hanno visitato il sito, ma non sono ancora diventati fan della Fanpage su Facebook;

-Campagna di promozione di un articolo di Blog verso coloro che non l'hanno ancora visitato ed applicando contemporaneamente l'esclusione degli altri;

-Campagna di conversioni per acquisti con target verso gli utenti che sono già  stati sul sito e-commerce ma non hanno ultimato la procedura d'acquisto.

Il pubblico che si forma automaticamente in base a questo pixel inserito all'interno delle pagine del sito web si trova nella sezione pubblico personalizzato e può essere utilizzato ogni volta che creiamo campagne Facebook, qualunque sia lo scopo finale ed annesso filtro di targetizzazione.

Facebook migliora ogni giorno di più come strumento di paid advertising sul web e si pone come uno dei principali competitors di Google Adwords, attualmente leader del settore e precursore nell'utilizzo delle tecniche di retargeting/remarketing.

Comincia l'anno sfruttando al massimo le potenzialità  di Facebook non solo come Social Network e strumento di Brand Marketing ma soprattutto come strumento di Performance Marketing.

国产高清亚洲精品视频,精品国产免费人成视频,99re8这里有精品热视频